Richiedere il premio alla nascita – 800 euro

pubblicato in: Cittadini3.0, Notizie | 0

Premio alla nascitaPremio alla nascita – da Inps

Il premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma domani) viene corrisposto dall’INPS per la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017, su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) o alla nascita, adozione o affido.

Il premio non concorre alla formazione del reddito complessivo di cui all’articolo 8 del Testo Unico delle imposte sui redditi.

Dal 4 maggio 2017 sarà possibile presentare la domanda per richiedere il premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma domani) per la nascita o l’adozione di un minore.

Il premio alla nascita viene corrisposto direttamente dall’INPS in un’unica soluzione per evento e in relazione a ogni figlio nato, adottato o affidato dal 1° gennaio 2017. In fase di presentazione della domanda è necessario specificare l’evento per il quale si richiede il beneficio e precisamente:

  • compimento del settimo mese di gravidanza;
  • nascita, anche se antecedente all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza;
  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva;
  • affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza o affidamento preadottivo internazionale.

La domanda deve essere presentata dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque, improrogabilmente entro un anno dal verificarsi della nascita, adozione o affidamento, esclusivamente online tramite:

  • il servizio dedicato;
  • gli enti di patronato;
  • il Contact center Integrato al numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.

Per i soli eventi verificatisi dal 1° gennaio 2017 al 4 maggio 2017, data di rilascio della procedura telematizzata di acquisizione, il termine di un anno per la presentazione della domanda telematica decorre dal 4 maggio.

La circolare INPS 28 aprile 2017, n. 78 contiene le istruzioni dettagliate per presentare la domanda e l’elenco della documentazione necessaria.

Premio alla nascita – da Avvenire.it

Il «premio alla nascita» spetta anche alle lavoratrici straniere in possesso di permesso di soggiorno temporaneo. L’Inps ha deciso il riesame delle domande presentate e respinte, dietro richiesta delle lavoratrici interessate. Il bonus, tuttavia, verrà erogato con una riserva di ripetizione. Secondo il presidente dell’Inps, Tito Boeri, l’operazione costerà all’Inps 18 milioni di euro (le nascite da donne straniere sono circa il 5% del totale, pari a 24.500).

Con ordinanza n. 6019/2017 del 12 dicembre 2017 il tribunale di Milano ha accolto un ricorso contro l’Inps sulla disciplina del premio alla nascita, nella parte in cui è stato limitato l’accesso ad alcune categorie di donne straniere e precisamente alle donne titolari del permesso di soggiorno Ue per soggiornante di lungo periodo, della carta di soggiorno o carta di soggiorno permanente. L’ordinanza, inoltre, ha ordinato all’Inps di eliminare la condotta discriminatoria mediante la «estensione del beneficio assistenziale denominato “premio alla nascita” a tutte le future madri regolarmente presenti in Italia che ne facciano domanda e che si trovino nelle condizioni giuridico-fattuali previste dall’art. 1 comma 353 della legge n. 232 del 2016». In conseguenza di tanto il diritto al premio spetta anche alle straniere presenti regolarmente in Italia, anche se non stabilmente (cioè con un permesso di soggiorno temporaneo).

A seguito di tanto, l’Inps ha stabilito che le domande presentate dalle straniere regolarmente presenti in Italia, in precedenza respinte, saranno oggetto di riesame alla luce dell’ordinanza. Il riesame sarà effettuato su istanza della richiedente da presentare alla sede Inps competente per territorio

VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Unisciti a oltre 900 saonaresi che ricevono la nostra newsletter e scopri le nostre notizie prima di tutti ricevendo ogni sabato le nostre e-mail.
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo email non sarà venduto o condiviso con nessun altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *