Giornata Mondiale dell’Ambiente

pubblicato in: Cultura3.0, Notizie | 0
Ambiente - Raccolta Plastica
Ambiente – Raccolta Plastica

Gli esseri umani sono sia creature che formatori del loro ambiente, che dà loro il sostentamento fisico e offre loro l’opportunità di una crescita intellettuale, morale, sociale e spirituale.

Nella lunga e tortuosa evoluzione della razza umana su questo pianeta è stato raggiunto uno stadio in cui, attraverso la rapida accelerazione della scienza e della tecnologia, gli umani hanno acquisito il potere di trasformare il loro ambiente in innumerevoli modi e su una scala senza precedenti.

Le Nazioni Unite, consapevoli del fatto che la protezione e il miglioramento dell’ambiente umano sono una questione importante. Riguardano il benessere delle popolazioni e lo sviluppo economico in tutto il mondo, designato il 5 giugno come Giornata mondiale dell’ambiente.

La celebrazione di questa giornata ci offre l’opportunità di ampliare le basi per un’opinione illuminata e una condotta responsabile da parte di individui, imprese e comunità nel preservare e migliorare l’ambiente. Da quando è iniziato nel 1974, è cresciuto fino a diventare una piattaforma globale di sensibilizzazione pubblica ampiamente celebrata in oltre 100 paesi.

 

 

“Beat Pollution Plastic”

Ogni Giornata Mondiale dell’Ambiente è organizzata attorno a un tema che focalizza l’attenzione su una preoccupazione ambientale particolarmente urgente. Il tema per il 2018, “Beat Plastic Pollution”, è un invito all’azione per tutti noi di riunirci per combattere una delle grandi sfide ambientali del nostro tempo. Il tema invita tutti noi a considerare come possiamo apportare cambiamenti nella nostra vita quotidiana per ridurre il pesante fardello dell’inquinamento plastico nei nostri luoghi naturali, nella nostra fauna selvatica e nella nostra stessa salute. Mentre la plastica ha molti usi preziosi, siamo diventati troppo dipendenti dalla plastica monouso o usa e getta, con gravi conseguenze ambientali.

Questa Giornata mondiale dell’ambiente, ci chiede a tutti noi, alle aziende e ai gruppi della società civile, di intraprendere un’azione concreta per sconfiggere l’inquinamento plastico. Aiutiamo tutti a ripulire il nostro ambiente.

L’ambiente e gli obiettivi di sviluppo sostenibile
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile afferma la nostra risoluzione “per garantire la protezione duratura del pianeta e delle sue risorse naturali”. In particolare, gli obiettivi 14 e 15 si concentrano sulla protezione sott’acqua e sugli ecosistemi terrestri, nonché sull’utilizzo sostenibile delle risorse marine e terrestri.

Dall’Europa

La Commissione europea potrebbe proporre quattro misure diverse per affrontare il problema dei dieci tipi di rifiuti in plastica che si trovano più comunemente nei mari e sulle spiagge europee. Ancora nessun dettaglio su prevedibili e logiche esenzioni per le plastiche biodegradabili. Esse sono per loro natura l’essenza stessa dell’usa-e-getta senza possibilità di riciclo e di circolarità dell’economia. Queste ultime infatti quando vengono disperse nell’ambiente non creano quel disagio delle plastiche convenzionali.

Ci sarà il divieto per i prodotti per i quali esiste un’alternativa economica disponibile. Un esempio sono i bastoncini cotonati interamente biodegradabili, in genere a base di cellulosa. La seconda misura riguarda gli obiettivi di riduzione nazionali nell’uso della plastica o nel ricorso alla discarica. Il terzo strumento al vaglio interessa requisiti di progettazione e di etichettatura che facilitino il riciclo. Infine, gli obblighi di gestione dei rifiuti per i produttori dei beni di plastica, in analogia con questo già fa l’Italia con il contributo Conai alla raccolta e al riciclo che tutti i consumatori pagano sugli imballaggi.

Per approfondire le tematiche ambientali ti invitiamo a consultare Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA)

Se vogliamo invertire la rotta è fondamentale eliminare al più presto tutti quegli oggetti per i quali sono già disponibili alternative sostenibili.

 

VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Unisciti a oltre 900 saonaresi che ricevono la nostra newsletter e scopri le nostre notizie prima di tutti ricevendo ogni sabato le nostre e-mail.
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo email non sarà venduto o condiviso con nessun altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *