Facebook espande la funzione locale – Today In

pubblicato in: Giovani3.0, Notizie | 0
Facebook today in
Facebook today in

Facebook sta annunciando con cautela una nuova funzione che mostra alle persone notizie e informazioni locali, tra cui avvisi di persone scomparse, chiusure di strade, rapporti sui reati e annunci scolastici.
Sarà chiamato “Today In”, il servizio mostrerà alle persone le informazioni dalle loro città e/o cittadine da fonti quali agenzie di stampa, enti governativi e gruppi di comunità. Facebook ha lancerà il servizio a gennaio con sei città e lo ha amplierà a 25. “Today In” si sta espandendo in 400 città negli Stati Uniti e in Australia.
La mossa arriva mentre Facebook cerca di scrollarsi di dosso la sua reputazione di focolaio di disinformazione e fakenews. 
“Today In” nasce da un’idea del progetto Facebook Journalism, una grande iniziativa per rilanciare l’industria delle notizie, incluse le notizie locali. 
Ecco alcune cose da sapere su questo sforzo e perché è importante:

LA GRANDE IMMAGINE

È qualcosa che gli utenti hanno chiesto, dice la compagnia. E’ Considerata un’evoluzione di un “trend” che la società ha abbandonato all’inizio di quest’anno in quanto mostrava articoli di notizie che erano popolari tra gli utenti ma piena di problemi come notizie false e accuse di imparzialità.
Anthea Watson Strong, product manager per le notizie locali e le informazioni sulla comunità, ha detto che il suo team ha imparato dai problemi con questa caratteristica.
“Sentiamo profondamente gli errori dei nostri seguaci”, ha detto.
Questa volta, i dipendenti di Facebook sono andati in alcune delle città in cui stavano lanciando la nuova iniziativa per capire le varie problematiche incontrando gli utenti. Hanno cercato di prevedere i problemi facendo valutazioni prima del lancio, invece di un “post-mortem” in cui gli ingegneri analizzano ciò che è andato storto dopo il fatto, hanno cercato di prevedere come le persone potrebbero abusare di una caratteristica, ad esempio per un guadagno economico.
Nondimeno, è un passo significativo dato che molti dei problemi attuali di Facebook derivano dal fatto di non riuscire a prevedere come i cattivi attori potrebbero cooptare il servizio.
Facebook spera anche che il lancio lento della funzione possa prevenire i problemi.

COME FUNZIONA

Per scoprire se “Today In” è disponibile nella tua città o cittadina, bisogna toccare l’icona “menu” con le tre linee orizzontali. Quindi scorrere verso il basso fino a quando non appare la funzione. Puoi scegliere di vedere gli aggiornamenti locali direttamente nel tuo feed di notizie.
Per ora, la società offre solo questo nelle città piccole e medie come Conroe, Texas, Morgantown, West Virginia e Santa Fe, New Mexico. Grandi città come New York o Los Angeles sono in fase di studio hanno aggiunto, in quanto l’abbondanza di notizie e informazioni, potrebbero aver bisogno di essere suddivise in quartieri più piccoli.
I post di “Today In” sono curati dall’intelligenza artificiale; non c’è coinvolgimento umano.
Il servizio aggrega i messaggi delle pagine di Facebook per le organizzazioni di notizie, le agenzie governative e i gruppi della comunità. Per questo motivo, una persona non può dichiarare ed esempio di una giornata di neve, perché “Today In” si basa sulla pagina ufficiale del servizio meteo. Possono essere inclusi anche i post di discussione dei gruppi Facebook locali. Facebook raggrupperà i post per sezione, come notizie, eventi e discussioni di gruppo.
Come gli algoritmi di Facebook decidono cosa includere è un processo in corso. Per qualcuno a New Orleans, i post di “Today In” potrebbero provenire dal quotidiano The Times-Picayune.
Ma anche altrettante notizie dal consiglio comunale, dalla biblioteca pubblica, dall’autorità regionale o dal gruppo di Facebook “Where NOLA Eats”, con 42.570 membri. L’algoritmo cerca qualcosa chiamato “affinità locale” – le pagine di Facebook i cui follower vivono vicino all’entità che esegue la pagina.

MISURE DI SICUREZZA?


Facebook utilizza i filtri software per eliminare i contenuti discutibili, proprio come avviene nei feed di notizie regolari delle persone. Se un buon amico pubblica qualcosa di un po ‘discutibile, è comunque probabile che tu lo veda perché Facebook tiene in considerazione la tua amicizia. Ma i post di “Today In” non vengono dai tuoi amici, quindi è più probabile che Facebook li tenga fuori.
Tuttavia, man mano che la funzionalità si espande, Facebook dovrà guardarsi dall’abuso.
Questo per far si che le notizie false e gli altri problemi con lo strumento di tendenza non emergano.

Scritto da Valerio Dian

VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Unisciti a oltre 900 saonaresi che ricevono la nostra newsletter e scopri le nostre notizie prima di tutti ricevendo ogni sabato le nostre e-mail.
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo email non sarà venduto o condiviso con nessun altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *