Arriva il cucciolo! Cosa fare

pubblicato in: Benessere e salute, Cittadini3.0 | 0

L’arrivo di un cucciolo è sempre un’esperienza meravigliosa. La scelta di accoglierlo deve essere, però, concordata tra tutti gli appartenenti alla famiglia e l’impegno alla sua gestione andrà altrettanto condiviso. Per il piccolo, l’allontanamento dalla madre e dai fratelli, l’arrivo in una nuova casa, l’incontro con esseri mai visti prima, comporta sicuramente un grande stato di stress. Questo fatto potrà incidere negativamente sul suo sistema immunitario, fino a causare un calo della normale resistenza ad agenti parassitari o infettivi.

Cucciolo come prendersi cura
Cucciolo come prendersi cura

Non è un caso che molti cuccioli godano d’ottima salute nei primi giorni e poi presentino diarrea o altri sintomi legati al ritorno di infestazioni da vermi, coccidi o protozooi come la Giardia. A questa età, è molto importante non sottovalutare alcun sintomo di malessere e consultare il veterinario. Per evitare il problema, sarà buona norma rispettare le indicazioni date dal veterinario e dall’allevatore sulla dieta adottata in precedenza.

Alimentazione e riposini

La somministrazione del cibo sarà suddivisa in 3 / 4 pasti nei primi mesi e l’acqua dovrà essere sempre a disposizione. Meglio non lasciare il cibo a lungo nella ciotola: se non lo mangia nel giro di pochi minuti, sarà utile allontanarlo. Si dovrà predisporre un angolo della casa dove possa sentirsi protetto, come una cuccia o una brandina. Meglio non concedergli da subito brutte abitudini come quella di occupare letti o divani. Se sarà molto giovane, dormirà a lungo e questo non deve farci preoccupare; in tal caso non andrà svegliato. Molto probabilmente la prima notte resterà sveglio a uggiolare.
Servirà un po’ di pazienza e sarà utile lasciare nella sua cuccia un nostro indumento e qualcosa di molto morbido che gli ricordi la mamma. Nei primi giorni, sarà meglio evitare i bagni, ma usare salviette umide o un po di acqua e aceto da passare sul mantello.

Buona educazione

Sarà utile educarlo al più presto a fare i bisogni nel luogo da noi prescelto, come il giardino, il terrazzo o una traversa sul pavimento. E’ normale che abbia tale urgenza in alcuni momenti della giornata, come al risveglio, dopo aver mangiato o bevuto o giocato a lungo. Basta portarlo al momento giusto nel posto giusto e tutto andrà liscio. Se non sarà sempre cosi, inutile punirlo, meglio allontanarlo e pulire il pavimento senza farsi vedere. Sarà utile gratificarlo ogni volta che si comporterà in modo adeguato. Va abituato gradatamente al collare o alla pettorina e poi al guinzaglio, prima di uscire di casa. Si porterà fuori solamente dopo una certa età, intorno ai tre mesi, meglio prima aver completato la profilassi vaccinale. Per ulteriori informazioni sulla tenuta degli animali a Saonara è bene leggere l’ordinanza del caso. Ora finalmente rilassiamoci e godiamoci il nostro cucciolo !!!

Valerio Dian

Croce Azzurra Padova

Croce Azzurra Padova s.r.l.

Piazza del Tricolore, 6 – Villatora di Saonara

Lun – Sab : 9.00 – 13.00 / 15.30 – 19.30
Tel/Fax : 049 640 263
Consulenti di vendita: Francesco e Manuel
Servizi : parcheggio, accesso per disabili e passeggini, pagamento con Pos, Carta di Credito, PostaPay, consegna a domicilio, bacheca annunci.

VUOI RICEVERE LA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Unisciti a oltre 900 saonaresi che ricevono la nostra newsletter e scopri le nostre notizie prima di tutti ricevendo ogni sabato le nostre e-mail.
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo email non sarà venduto o condiviso con nessun altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *