Idrovia Pd-Ve

Idrovia Pd-Ve

P.zza Aldo Moro

P.zza Aldo Moro

Ultime Notizie

(ANPR) – Anagrafe nazionale della popolazione residente
(ANPR) – Anagrafe nazionale della popolazione residente
Innovazione digitale con ANPR L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), è la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi comunali. (ANPR) - L'Anagrafe Nazionale...
continua a leggere...
Francia: Smartphone vietato fino alle medie
Francia: Smartphone vietato fino alle medie
Il ministro francese in controtendenza con il ministro italiano sull'utilizzo degli Smartphone nelle scuole. Il governo francese proibisce agli studenti di utilizzare i telefoni cellulari...
continua a leggere...
2018: le 3 innovazioni tecnologiche
2018: le 3 innovazioni tecnologiche
Il 2018 è iniziato da pochi giorni e già si parla delle innovazioni tecnologiche su cui la maggioranza dei giovani sono pronti ad investire. 1....
continua a leggere...
Concorso Donna e Lavoro Startup 2017
Concorso Donna e Lavoro Startup 2017
Eurointerim Spa Agenzia per il Lavoro organizza il Concorso nazionale Donna e Lavoro Startup 2017, giunto alla sua settima edizione. Il Concorso intende premiare le...
continua a leggere...
Andrea Dian: l’elettrodotto deve essere interrato
Andrea Dian: l’elettrodotto deve essere interrato
Regione Veneto: Meglio soluzioni alternative. Andrea Dian ed Ettore Ruzza e Davide Mauri comunicano di essersi attivati con la Regione Veneto per esprimere il proprio...
continua a leggere...
Bologna, attentato alla stazione dei carabinieri
Bologna, attentato alla stazione dei carabinieri
E' stata una esplosione potente quella che la notte tra sabato e domenica verso le tre del mattino ha divelto la porta di ingresso e...
continua a leggere...

Giovani3.0

Francia: Smartphone vietato fino alle medie
Francia: Smartphone vietato fino alle medie
Il ministro francese in controtendenza con il ministro italiano sull'utilizzo...
Read More
Concorso Donna e Lavoro Startup 2017
Concorso Donna e Lavoro Startup 2017
Eurointerim Spa Agenzia per il Lavoro organizza il Concorso nazionale...
Read More

(ANPR) – Anagrafe nazionale della popolazione residente



Innovazione digitale con ANPR

(ANPR) – Anagrafe nazionale della popolazione residente

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), è la banca dati nazionale nella quale confluiranno progressivamente le anagrafi comunali.

(ANPR) – L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente  sostituisce le anagrafi dei 7.978 Comuni italiani, diventando un riferimento unico per la Pubblica Amministrazione, le società partecipate e i gestori di servizi pubblici.

AgID – cos’è e cosa fa.

logo-AGIDL’Agenda Digitale è una delle sette iniziative principali individuate nella più ampia Strategia EU2020, che punta alla  crescita inclusivaintelligente e sostenibile dell’Unione.

L’Agenda Digitale è stata presentata dalla Commissione Europea(link is external) nel maggio 2010, ed è stata sottoscritta da tutti gli Stati membri che si sono impegnati per recepirla e applicarla.

Lo scopo dell’Agenda Digitale è sfruttare al meglio il potenziale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per favorire l’innovazione, la crescita economica e la competitività. 

Secondo L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) con la concretizzazione dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente si andranno a concretizzare i seguenti obbiettivi:

  • un’unica banca dati con le informazioni anagrafiche della popolazione residente;
  • allineamento di tutti i dati toponomastici;ù
  • realizzazione dell’Anagrafe Nazionale dei numeri civici e delle strade urbane (ANNCSU);
  • completamento della Riforma del Catasto;

A questo importante progetto partecipano:

  • il Ministero dell’Interno;
  • AgID;
  • Istat;
  • Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) in rappresentanza dei Comuni;
  • Centro Interregionale per i Sistemi informatici;
  • Geografici e statistici (Cisis) per le Regioni;
  • Sogei in qualità di partner tecnologico.

ANPR – Lavori già completati

Per la realizzazione dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione sono stati emanati:

Al 29 novembre 2017 hanno completato il subentro ventisette Comuni per una popolazione residente di 594.842 persone; 

Come risultato quindi sono attualmente in fase di pre-subentro 958 Comuni, per complessivi 7.205.913 abitanti.

La documentazione tecnica, le informazioni organizzative e i documenti normativi sono consultabili e scaricabili sul portale di ANPR(link is external).

Leggi anche:

Francia: Smartphone vietato fino alle medie

Francia: Smartphone vietato fino alle medie



SmartphoneIl ministro francese in controtendenza con il ministro italiano sull’utilizzo degli Smartphone nelle scuole.

Il governo francese proibisce agli studenti di utilizzare i telefoni cellulari nelle scuole primarie e medie del paese.

I bambini saranno autorizzati a portare i loro telefoni a scuola, ma non gli sarà permesso di tirarli fuori in qualsiasi momento finché non se ne andranno a casa, vietato l’uso anche durante le pause.

Un proposta inserita nella campagna elettorale presidenziale di Emmanuel Macron.

Il ministro dell’istruzione francese, ha dichiarato che la misura entrerà in vigore dall’inizio del prossimo anno scolastico nel settembre 2018.

Si applicherà a tutti gli alunni dal momento in cui iniziano la scuola all’età di sei anni – fino a circa 15 anni. quando iniziano la scuola secondaria. Sembra però che alcuni istituti abbiano già vietato di usare i cellulari agli alunni. Il ministro ha detto che il divieto è anche un “messaggio di salute pubblica alle famiglie”, aggiungendo: “È positivo che i bambini non siano troppo spesso, o addirittura del tutto, davanti a uno schermo prima dei sette anni”.

In Italia l’uso dei telefonini nelle aule erano stati banditi da una circolare del 2007. A settembre del 2017 l’apertura da parte del Ministro all’Istruzione Valeria Fedeli: partiranno due gruppi di lavoro per rivedere le indicazioni nazionali. In autunno le nuove linee guida. Sempre il Ministro Fedeli afferma: “un uso consapevole e in linea con le esigenze didattiche” specificando anche che la libertà di scelta deve essere garantita alle singole scuole, che in autonomia sceglieranno.

Se dirigenti scolastici e docenti preparati ritengono che l’utilizzo dei moderni cellulari possa far crescere la loro didattica, le possibilità di apprendimento dei ragazzi, questo ministero li sosterrà”.

L’uso consapevole del cellulare a favore delle disabilità e contro i cyberbulli

L’uso del cellulare sarà ancor più incentivato per tutti i giovani con disabilità, tra cui gli autistici, al fine di eliminare alcune barriere e migliorare le loro capacità di apprendimento.
L’utilizzo degli Smartphone, quindi, deve essere regolamentato, e ai docenti deve essere lasciata la massima autonomia nelle scelte didattiche.
L’insegnante di classe, che ha nella propria programmazione l’utilizzo di internet, può autorizzare l’utilizzo degli strumenti di comunicazione e scambio di informazioni.Gli smartphone dovrebbero gradualmente sostituire i libri e altri materiali didattici tradizionali, con l’accortezza di guidare gli studenti nell’uso di dispositivi che sostituiscono i libri cartacei (ebook).

Nelle attività online, con gli strumenti elettronici, si stabiliranno obiettivi chiari di ricerca nel web. Saranno insegnate le strategie appropriate nella definizione e gestione della risorsa informatica al fine di veicolare una cultura dell’informazione aperta, condivisibile e consapevole. In modo anche di limitare le forme di cyberbullismo.
Insomma, smartphone nello zaino quando si è in classe, pronto all’uso nel caso in cui siano gli insegnanti a chiedere di utilizzarli.

 

Leggi anche:

2018: le 3 innovazioni tecnologiche

 

 

2018: le 3 innovazioni tecnologiche

innovazioni tecnologicheIl 2018 è iniziato da pochi giorni e già si parla delle innovazioni tecnologiche su cui la maggioranza dei giovani sono pronti ad investire.

1. Intelligenza Artificiale

Il trend tecnologico sull’AI (Intelligenza Artificiale) sta continuando a crescere. Ai progetti basati sull’intelligenza artificiale andranno maggiori budget grazie ai successi ottenuti dallo stesso mercato nel 2017. Una maggior presenza di aziende lanceranno nuove iniziative che coinvolgano l’intelligenza artificiale. Nonostante gli sforzi economici, come in ogni settore innovativo, molti progetti falliranno questo a causa di imprevisti non calcolati da chi si definisce pioniere di nuove frontiere e/o scoperte. I temi più trattati in termini di AI sembra siano l’uso della voce come interfaccia di comunicazione e i robot nella sanità.

2. Social Media 

I contenuti poco rilevanti sui social media sembra siamo altamente devastanti e provochino una notevole perdita di tempo per molti. Quasi tre persone su quattro lamentano di ricevere dai propri marchi di interesse notizie con contenuti non inerenti al brand stesso. Il 2018 ci proietterà nell’ascoltare i social media, cioè tutto ciò che ci viene menzionato a nostro riguardo. Utilizzando adeguati strumenti per interfacciare gli ascolti dei nostri interlocutori, si avrà la possibilità di affinare una propria strategia di marketing on-line. Continueranno poi a crescere l’utilizzo dei video nei social in quanto ci aiuteranno a far crescere l’engagement e la fanbase.

3. Big Data    

Dopo anni di raccolta di liste interminabili di dati, le aziende necessitano sempre più di analisti di sistema, architetti di sistemi e cioè di un nuovo set di data scientist e ingegneri. Nuovi settori di analisi dei Big Data come l’astrofisica o nel settore della giustizia per analizzare e rafforzare le prove contro i sospettati, nella sicurezza e protezione da hacker per rafforzare l’intelligence e la prevenzione del crimine.

Dati da interpretare per nuove sfide dalla terra allo spazio, previsioni di eventi naturali come fenomeni vulcanici, terremoti e difesa degli esseri umani compresa la diagnostica e ai trattamenti sanitari.

In altre parole, una nuova generazione di professionisti, pronti a sfidare le frontiere lavorative del ventunesimo secolo..

 

Concorso Donna e Lavoro Startup 2017

ConcorsoEurointerim Spa Agenzia per il Lavoro

organizza il Concorso nazionale Donna e Lavoro Startup 2017, giunto alla sua settima edizione.

Il Concorso intende premiare le Startup al femminile e sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove idee e/o di nuove imprese e l’introduzione di esse nel mondo del lavoro. L’obiettivo è, infatti, affiancare imprenditori/imprenditrici e le loro idee di business innovative.

Il Premio è aperto senza distinzione di genere e senza limiti d’età, a tutti coloro che intendano realizzare un progetto di impresa ed è rivolto a ogni Startup e PMI a tema Donna e Lavoro.

Candida la tua Startup entro sabato 30 settembre 2017.

L’idea vincente verrà premiata da Eurointerim Spa con un riconoscimento in denaro di euro 2.000. Il secondo e il terzo classificato verranno premiati rispettivamente con euro 1.500 e 1.000.

E’ stato istituito inoltre un Premio speciale di 500 euro per un Progetto con considerevole impatto sociale.

Per informazioni:

Numero Verde  800 02 03 03

concorso@eurointerim.it

Consulta anche il Portale Europeo dei Giovani

Scarica il Bando di partecipazione

Scarica il Modulo di partecipazione

Andrea Dian: l’elettrodotto deve essere interrato

Regione Veneto: Meglio soluzioni alternative.

Andrea Dian ed Ettore Ruzza e Davide Mauri comunicano di essersi attivati con la Regione Veneto per esprimere il proprio disappunto per la presentazione, da parte di TERNA, di un progetto per la costruzione di un elettrodotto aereo da 380 kV nel tratto Dolo-Camin.

Noi riteniamo che tale opera, se deve essere fatta per la razionalizzazione della rete ad alta tensione nelle aree tra Padova e Venezia, debba essere del tipo INTERRATO, considerando il grande valore naturalistico, paesaggistico e storico dei territori attraversati e dell’idrovia.

Per questo abbiamo interpellato l’Assessore Roberto Marcato e il Consigliere Massimiliano Barison i quali si sono dimostrati attenti e ricettivi delle nostre richieste per il nostro territorio.
La Regione Veneto ha pertanto richiesto, durante la conferenza di servizi per la autorizzazione alla costruzione ed all’esercizio dell’elettrodotto che si è svolta a Roma ieri 1 febbraio 2017, che la società TERNA presenti una soluzione progettuale alternativa a quella fin d’ora elaborata e cioè con una soluzione interrata dell’elettrodotto.

Tale soluzione deve essere considerata la scelta progettuale preferibile, sia sotto il profilo funzionale che ambientale. Noi del centro destra di Saonara saremo sempre vigili e attenti a questa problematica in quanto la procedura per l’autorizzazione dell’elettrodotto è solo agli inizi.  Il nostro impegno, per la salvaguardia del nostro territorio, sarà sempre ai massimi livelli.

ANDREA DIAN
ETTORE RUZZA
DAVIDE MAURI

Bologna, attentato alla stazione dei carabinieri

E’ stata una esplosione potente quella che la notte tra sabato e domenica verso le tre del mattino ha divelto la porta di ingresso e mandato in frantumi due finestre della Stazione dei Carabinieri nella frazione di Corticella del comune di Bologna.
Il boato ha svegliato alcuni abitanti del vicinato e preso di soprassalto alcuni agenti in sorveglianza nell’edificio stesso.

Saonara3punto0 manifesta la propria solidarietà ai Carabinieri di Corticella per l’attentato e per il quale riteniamo sia un gesto gravissimo.
La fortuna vuole che a seguito di questo malvagio atto non si siano registrati vittime o feriti.

In giornata sono state rese pubbliche le registrazioni delle telecamere di sorveglianza ed in serata ci sarà una manifestazione spontanea dei residenti.

Hillary, vita e potere in una dynasty americana

hillaryHillary Clinton è certamente il personaggio che più ha pesato nella politica americana degl’ultimi quarant’anni.
Agli inizi degli anni 70 fu nominata dal partito democratico come componente di quella commissione che affiancò la commissione di inchiesta sul caso Watergate. Da allora lei ha rivestito sempre incarichi di altissimo peso e prestigio della politica americana. Generalmente le donne americane governano movimenti di destra, Margaret Thatcher già nel secolo scorso è stata primo ministro britannico, Marine Le Pen guida oggi il partito di destra più forte in europa.
Adesso abbiamo una donna che viene da posizioni diverse anche se va ricordato che Hillary Clinton da giovane era repubblicana, una conservatrice e fece una tesina che dedicò ai genitori sul movimento conservatore. Queste sono delle anticipazioni di una intervista dell’autore Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1 e che sarà presente a Saonara per presentarci il suo libro.

Vi aspettiamo in tanti …

Comunicato Stampa: Raccolta firme per installazione di una centralina di monitoraggio inquinante

Saonara3.0

RACCOLTA FIRME PER L’INSTALLAZIONE DI UNA CENTRALINA FISSA E FUNZIONANTE h24 ORE NEL TERRITORIO DI SAONARA PER IL RILEVAMENTO DELL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO

Dopo i ripetuti episodi di emissioni fastidiose dell’ultimo mese e dopo le ripetute segnalazioni pervenute nel sito/blog di saonara3punto0.it , Andrea Dian comunica ai cittadini che è nato un comitato che ha iniziato una raccolta firme per la richiesta, alle istituzioni competenti, di installare una centralina fissa di rilevamento dell’inquinamento atmosferico nel territorio comunale di Saonara.

I CITTADINI DEVONO SAPERE COSA RESPIRONO e quale è il livello della qualità dell’aria nel proprio territorio. Devono sapere eventualmente chi e come inquina.
Siamo convinti che i problemi dell’aria di Saonara siano seri e non vogliamo credere, come dice l’amministrazione comunale, che gli ultimi fatti accaduti siano causati semplicemente dai
vivaisti che bruciano le ramaglie.

Nel nostro territorio ci sono realtà industriali importanti, siamo alle porte di una grande area industriale, siamo attraversati da grandi arterie stradali come la Strada dei Vivai, l’Autostrada Padova-Bologna. Non possiamo permettersi di essere privi di un monitoraggio in continuo che rilevi i parametri inquinanti più importanti e dannosi per la qualità dell’aria e problematici per la salute dei cittadini.

Questa è una richiesta che arriva dalla gente, non dai partiti. La gente vive in prima persona gli effetti di una scarsa qualità dell’ambiente e ha preso coscienza dei pericoli che
corre la propria salute a vivere in ambienti altamente inquinanti.
In attesa che le istituzioni si decidano a installare la centralina di monitoraggio fissa noi vogliamo ottenere una misurazione, seppur empirica e non scientifica dell’inquinamento atmosferico in paese andando a esporre una cinquantina di LENZUOLA TESTER BIANCHE in punti diversi del territorio.

Le lenzuola realizzate ad hoc per l’iniziativa rimarranno appese a finestre e balconi fino alla fine di gennaio prossimo:

saranno poi successivamente analizzate, “il colore grigio fumo del lenzuola diventerà il simbolo di quanto i nostri polmoni debbano sopportare ogni giorno”.
Serviranno a ricordare a tutti che le ripetute emergenze-inquinamento vanno affrontate con strategie efficaci che puntino sulla salvaguardia della salute e non c’è più tempo per aspettare, per temporeggiare: a rischio c’ è la salute di tutti noi.

Saonara3.0 – Il successo impensato

Il sito di saonara3.0 è un ambiente digitale, moderno e sano che sta riscuotendo un enorme successo che va oltre le aspettative nell’olimpo di Saonara. L’iniziativa è stata pensata da un gruppo di persone che i lettori amano leggere fin dalla sua prima apparizione con il Post “Ciao Saonaresi” del 01 Agosto 2015. Per la cronaca tra pochi giorni compie il suo primo anno di età.

Saonara3punto0 parla del suo paese, parla di decisioni politiche e ha già fatto parlare di se sul quotidiano (Il Mattino di Padova) che ripetutamente è stato ringraziato e continueremo a rinnovare i ringraziamenti in futuro.

Un sito a trazione politica e dedicato alla comunicazione nel nostro paese. A Saonara non è mai esistito uno strumento simile ed è questa la ragione del suo successo. Un contenitore di idee, recensioni, storytelling e appunti; il fatto che contenga argomentazioni politiche non significa che debba per forza appartenere all’ufficio stampa dell’amministrazione comunale. Saonara3.0 vuole essere un punto di riferimento per comunicatori, giornalisti, addetti stampa, organizzatori di eventi, ma anche accademici e artisti.
Un luogo in cui trovare spunti di riflessione, approfondimenti, idee o semplicemente commentare gli articoli proposti. Ma anche recensioni, presentazioni, dialoghi … ricordando pur sempre che questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L’autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Si ricorda inoltre che ogni commento contenente insulti o commenti razzisti verrà automaticamente messo in moderazione. Vogliamo tenere questo sito/blog in “splendida forma”, e visionabile da tutti: grandi e piccini. 

Precisiamo inoltre che contenuti del Blog sono moderati da persone che mettono il loro tempo libero a disposizione, senza nessuna retribuzione e utilizzando la massima trasparenza. Tutti i commenti, le domande, le richieste sono sempre gradite, lasciateci solo il tempo di smaltire la posta che oramai è parecchia.

Se anche tu vuoi essere 3.0, sei ben accetto e questo è il posto giusto perché tu possa esprimere le tue idee scrivendo a  HYPERLINK “mailto:info@saonara3punto0.it” info@saonara3punto0.it . Le credenzialità sono d’obbligo per poter vedere tra le nostre pubblicazioni il tuo articolo.

Tutto chiaro, cittadini? Tutto chiaro, commercianti? Tutto chiaro, presidenti di associazioni?

Tutto è destinato al cambiamento. Chi non sa adattarsi al cambiamento sarà inghiottito dalla dissoluzione.
cit. Venezia Impossibile (Italia, 91′) di William Carrer

A tutti voi buona lettura e grazie!

La Redazione

 

 

Nuovo look al sito delle Pubbliche Amministrazioni

Nuovo look

 

Nuovo look, nuove storie

Dal 27 Aprile 2015 è stato rimesso a nuovo il sito ufficiale dell’Indice delle PA (Pubbliche Amministrazioni) per rendere più agevole la navigazione di tutti i cittadini e facilitare le tante operazioni che potrebbero evitare file e file agli sportelli.
All’interno del portale troviamo l’archivio ufficiale di tutti gli Enti pubblici e dei Gestori di Pubblici esercizi.
Cosa troverai sul sito? Informazioni dettagliate sugli Enti, sulle strutture organizzative, sulle competenze dei singoli uffici e sui servizi offerti.

Cosa troviamo all’interno:

  • informazioni di sintesi sull’Ente: indirizzo postale, codice fiscale, logo, responsabile e riferimenti telematici (sito web istituzionale, indirizzi di posta elettronica);
  • informazioni sulla struttura organizzativa e gerarchica e sui singoli uffici (Unità Organizzative – UO), corredate con informazioni di dettaglio;
  • informazioni sugli uffici di protocollo (Aree Organizzative Omogenee – AOO).
  • e tanto, tanto altro…basterà consultarlo periodicamente ed eventualmente registrandosi.

Per un collegamento diretto al portale cliccare il link sottostante:

http://www.indicepa.gov.it/documentale/index.php

Noi di Saonara3.0 abbiamo controllato il nostro Comune inserendo come indicato nel sito “SAO” (che sta per Saonara) nel motore di ricerca.

E’ stato interessante vedere apparire anche L’istituto Comprensivo di Saonara, utile per poter inviare comunicazioni agli indirizzi Pec di posta certificata e altro ancora.

Ma l’utilità di questo portale è la possibilità di consultare indirizzi Pec e molta documentazione nell’ottica della trasparenza nella Pubblica Amministrazione, in formato Open Data e, registrandosi al portale, anche tramite interfaccia applicativa che utilizza il protocollo LDAP.